20/05 Questione di naso e di mente … con Branco Misto

noseworkingIl cane vive in un mondo fatto soprattutto di odori. Mentre nell’uomo è la vista il senso più sviluppato, nel cane è l’olfatto. Attraverso l’olfatto il cane conosce, riconosce e ricorda la realtà: si può dire che la “legge” proprio come fosse “un libro aperto”.

Dagli odori che avverte, può ricavare tantissime informazioni. 

Proprio per questo motivo, quando passeggiamo con il nostro cane dovremmo sempre lasciarlo tranquillo e dargli tutto il tempo che desidera per soffermarsi su determinate tracce; dovremmo comportarci allo stesso modo anche quando incontra un suo simile e i due esplorano col tartufo le rispettive aree anogenitali: non sta “perdendo” tempo, sta leggendo una sorta di carta geografica del luogo (cosa c’è, chi c’è, chi c’è stato….), in un caso, e la carta d’identità del suo simile, nell’altro.

Andiamo alla scoperta di questo mondo con le educatrici di Branco Misto con un evento teorico/pratico sulle attività di fiuto con esercizi semplici alla portata di tutti i partecipanti. Faremo ricerca e piste olfattive semplici e con curve: lo scopo di tali attività è quello di incentivare l’utilizzo dell’olfatto (il senso più importante per il nostro cane) al fine di migliorare, attraverso l’apprendimento di tecniche ed esercizi, la capacità di concentrarsi, per diminuire l’iperattività, mitigare ansia e paure, migliorando pertanto lo stato emotivo del cane e la collaborazione nei confronti del proprietario.

Oltre alle attività di fiuto faremo dei giochi di Problem Solving o Attivazione Mentale che hanno lo scopo di “far pensare” il cane il quale dovrà, messo di fronte ad un problema, trovare la soluzione da solo.

Sabato 20 Maggio dalle 15.00 alle 17.30.” QUESTIONE DI NASO E DI MENTE” presso Campo A.
Evento su prenotazione: assicurati il tuo posto compilando il form!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.